ULTIM'ORA

Lettura in corso:

L'Italia annuncia il veto sulla revisione del bilancio europeo


Italia

L'Italia annuncia il veto sulla revisione del bilancio europeo

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

Da Vespa sembrava solo una battuta e invece il veto sul bilancio europeo il governo italiano ha deciso di porlo veramente.

Ad annunciarlo il sottosegretario per gli affari europei Sandro Gozi , ma poi il premier Matteo Renzi lo ha confermato dalla Sicilia dicendo:

Abbiamo posto il veto perché l’Europa voleva lasciare da soli i siciliani a farsi carico dell’immigrazione.

Insufficiente ascolto sulle priorità dell’Italia

Tecnicamente, l’Italia si riserva il diritto di non approvare la revisione del bilancio in vigore fino al 2020. Su questo la discussione comincia mercoledì e c‘è tempo fino alla fine dell’anno per trovare un accordo.

Per il governo Renzi l’Unione non dà sufficienti garanzie sulla considerazione delle priorità poste dall’Italia su immigrazione e sicurezza.

Roma aveva chiesto flessibilità, il riconoscimento da parte dell’Europa delle maggiori spese causate dai terremoti in Italia centrale e dall’impegno per salvare vite umane nel Mediterraneo.

Il rischio di isolare l’Italia

La Slovacchia, che assume la presidenza di turno dell’Unione europea, ha già annunciato che andrà avanti lo stesso. L’ampio consenso riscontrato fra gli altri paesi consentirebbe di avviare il negoziato sulla revisione di bilancio con il Parlamento europeo.

Nell’attuale situazione di crisi dell’Unione, però, potrebbe essere politicamente rischioso lasciare isolata l’Italia, uno dei paesi fondatori dell’Europa unita e uno dei più filoeuropeisti restanti.

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Grecia

Obama in Grecia: "austerità da sola non porta prosperità"