ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Seul, scandali corruzione: la procura ascolterà la presidente Park Geun-Hye

L’ufficio del pubblico ministero di Seul ha annunciato l’intenzione di convocare per una deposizione la presidente sudcoreana Park Geun-Hye.

Lettura in corso:

Seul, scandali corruzione: la procura ascolterà la presidente Park Geun-Hye

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ufficio del pubblico ministero di Seul ha annunciato l’intenzione di convocare per una deposizione la presidente sudcoreana Park Geun-Hye. La donna dovrà rispondere su un caso di corruzione che coinvolge una quarantina di suoi amici, tra cui i vertici di aziende come Samsung e Hyunday.

Nell’ambito della stessa inchiesta è finita agli arresti anche una collaboratrice della presidente Park, accusata di esercitare una forte influenza sulle decisioni assunte a livello di governo pur non esercitando alcun incarico ufficiale.

Secondo l’accusa, dai grandi gruppi industriali la presidente avrebbe sollecitato e ottenuto donazioni personali per 65 milioni di euro.

Lo scoppio dello scandalo ha scatenato una serie di affollatissime manifestazioni promosse dall’opposizione, che chiede le dimissioni del capo dello stato e l’indizione di nuove elezioni anticipate.