ULTIM'ORA

Più di un milione di persone, da tutta la Corea del Sud, ha partecipato a una manifestazione nella capitale Seul per chiedere le dimissioni della presidente Park a causa dello scandalo che ha colpito la confidente Choi soon-sil: secondo i media locali, è la più grande protesta avvicinabile a
quella del 1987, quando i sudcoreani scesero per le strade e costrinsero il regime militare di Chun Doo-hwan ad accettare la richiesta di un sistema presidenziale a elezione diretta.

Altri No Comment