ULTIM'ORA

Lettura in corso:

E dal sito di Trump scompare l'impegno a mettere al bando i musulmani


mondo

E dal sito di Trump scompare l'impegno a mettere al bando i musulmani

Era forse il proposito che di più ha diviso e fatto discutere, tra quelli avanzati da Trump in campagna elettorale: il bando ai cittadini di fede musulmana.

E forse non è un caso che all’indomani della vittoria del miliardario sia scomparso dal sito.

:http://www.independent.co.uk/news/world/americas/donald-trump-president-election-muslim-ban-immigrants-website-statement-removed-a7408466.html.

Dopo la modifica al sito, il link porta alla sezione “Autofinanziamento” della campagna di Trump.

La dichiarazione anti-islam era stata pronunciata nel dicembre del 2015, dopo l’attacco terrorista a Parigi, avvenuto poche settimane prima. La cancellazione del post potrebbe rivelare l’intenzione dello staff di abbassare i toni, così come indicato in passato da altri contenenti repubblicani.:http://www.reuters.com/article/us-usa-election-trump-muslims-idUSKCN126256 .

Il vicepresidente eletto, Pence, ha detto ai giornalisti che quella “non è più la posizione di Trump”.

Non è la prima volta che post che hanno fatto discutere siano stati fatti sparire dal sito. Una circostanza analoga avvenne quando scoppiarono le polemiche sui titoli scolastici della first lady Melania. Immediatamente la pagina col curriculum della ex modella venne rimossa.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Trump visto dai vignettisti