ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Turchia, attacco a Diyarbakir attribuito al Pkk: almeno 8 morti


Turchia

Turchia, attacco a Diyarbakir attribuito al Pkk: almeno 8 morti

Un’esplosione provocata da un’autobomba nei pressi di una stazione di polizia ha fatto almeno 8 morti, inclusi due agenti, e un centinaio di feriti a Diyarbakir, città a maggioranza curda nel sud-est della Turchia. Una lunga colonna di fumo si è levata sopra il distretto centrale di Baglar dove dopo la deflagrazione sono stati sparati colpi di arma da fuoco. L’attacco, attribuito al Pkk, arriva poche ore dopo che alcuni dirigenti del partito pro-curdo Hdp sono stati arrestati perché sospettati di legami con il Partito dei lavoratori del Kurdistan nell’ambito dell’inchiesta “antiterrorismo”. Il PKK, organizzazione terroristica per Turchia, Stati Uniti e Unione Europea, ha rivendicato negli ultimi mesi diversi attacchi contro sedi della polizia in Turchia.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Parigi: sgomberata la "giungla di Stalingrad", 3mila migranti evacuati