ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: conclusa la pausa dei bombardamenti russi ad Aleppo, nessun civile evacuato

Dieci ore di tregua, di stop dei bombardamenti deciso dai russi, ma ancora una volta non è uscito da Aleppo nessun civile, non si è arreso nessun miliziano e non è stato possibile distribuire aiuti ag

Lettura in corso:

Siria: conclusa la pausa dei bombardamenti russi ad Aleppo, nessun civile evacuato

Dimensioni di testo Aa Aa

Dieci ore di tregua, di stop dei bombardamenti deciso dai russi, ma ancora una volta non è uscito da Aleppo nessun civile, non si è arreso nessun miliziano e non è stato possibile distribuire aiuti agli assediati nei quartieri orientali.
Ambulanze, autobus e assistenti erano pronti agli sbocchi di due corridoi umanitari, ma non si è presentato nessuno.
Una donna, un’abitante dei quartieri occidentali attualmente sotto il controllo dell’esercito lealista, diceva:
“Vorrei che i nostri fratelli di Aleppo Est potessero partire in sicurezza e in pace, e che tornasse la pace, non solo ad Aleppo, ma in tutta la Siria”.
Si è poi saputo che alcuni cecchini sparavano sui due corridoi umanitari, e che i ribelli hanno approfittato della pausa dei bombardamenti per tentare di rompere l’assedio. Ne sono scaturiti alcuni scontri, a nord e a sud della città.
Nella zona di Castello road i ribelli hanno anche bombardato il corridoio dal quale avrebbero dovuto uscire i civili. Feriti un cameraman siriano e due militari russi del centro di riconciliazione.