ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Libano: Hariri torna alla Presidenza del Consiglio


Libano

Libano: Hariri torna alla Presidenza del Consiglio

Il Libano si prepara ad avere un nuovo capo del Governo, dopo aver colmato il vuoto della Presidenza: è il neo-eletto presidente Michel Aoun ad aver incaricato, come previsto, Saad Hariri.
Un comunicato della Presidenza conferma che 110 deputati, sui 126 totali, hanno già espresso il loro appoggio ad Hariri. Contro di lui si sono espressi tra l’altro tredici deputati Hezbollah, ma con ogni probabilità gli Hezbollah entreranno poi nel governo d’unità nazionale.
Secondo la Costituzione libanese, il Presidente della Repubblica deve essere un cristiano maronita, il Presidente del Consiglio dei Ministri un sunnita e il Presidente del Parlamento uno sciita.
Michel Aoun, la cui nomina nei giorni scorsi è stata favorita dal via libera di Hariri, è oggi considerato vicino agli Hezbollah e alla Siria, dopo esserne stato a lungo rivale. Hariri è invece vicino al regime sunnita dell’Arabia Saudita.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Regno Unito

Brexit: governo May farà ricorso contro sentenza che impone un voto del parlamento