ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Siria, Lavrov: "Chi aiuta gli estremisti va contro le risoluzioni Onu"


Siria

Siria, Lavrov: "Chi aiuta gli estremisti va contro le risoluzioni Onu"

La visita in Grecia del ministro degli Esteri russo è l’occasione per ribadire il ruolo di mediazione di Atene nei dissidi tra Mosca e l’Unione europea o la Nato.

Sergey Lavrov, durante l’incontro con il presidente greco Prokopis Pavlopoulos, ribadisce le sue accuse all’Occidente sulla situazione in Siria.

“Purtroppo in molte occasioni gli sforzi per una risoluzione politica sono stati sabotati. Ciò non è in accordo con le risoluzioni del Consiglio di Sicurezza dell’Onu. Alcune parti stanno sostenendo gli estremisti che mirano a rimuovere il regime di Assad. Siamo convinti che se quelle risoluzioni fossero state applicate in maniera onesta, la situazione in Siria sarebbe già migliorata.”

Lavrov ha incontrato anche il premier Alexis Tsipras e il ministro degli Esteri greco Nikos Kotzias, col quale ha discusso della situazione a Cipro e ha siglato un accordo di cooperazione per i prossimi tre anni.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Indonesia: affonda una barca con 93 lavoratori migranti