ULTIM'ORA

Centinaia di persone scappano da Mosul, teatro di scontri fra i militanti dell’Isil e i soldati iracheni che due settimane fa avevano lanciato l’offensiva per riconquistare la città controllata dagli estremisti islamici.

Prima della battaglia quasi 18.000 persone avevano abbandonato le proprie case, secondo l’Organizzazione internazionale delle migrazioni. Serve l’apertura di corridoi umanitari per aiutare i civili a fuggire, in particolare i circa 600.000 bambini di Mosul che conta un milione e mezzo di abitanti.

Altri No Comment