ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Iraq: conquistata torre TV a Mosul Est, prosegue avanzata verso il centro


Iraq

Iraq: conquistata torre TV a Mosul Est, prosegue avanzata verso il centro

Hot Topic Scopri di più su Mossul

L’esercito iracheno prosegue in queste ore l’avanzata verso il centro di Mosul, seconda città dell’Iraq e seconda capitale dell’autoproclamato Stato islamico. Secondo alcune stime vi sarebbero ancora tremila guerriglieri dell’Isis barricati in città, con razzi anticarro, armi leggere e soprattutto molti scudi umani.

Ieri le forze irachene si apprestavano a entrare nei quartieri orientali:

“Siamo a meno di un chilometro dall’ingresso orientale di Mosul. Se Dio vuole libereremo la zona e ne prenderemo il controllo nelle prossime ore”, diceva il General Maggiore Sami AQl-Aridi.

Le Golden Eagle, le forze speciali irachene, sono poi entrate a Gagjali, e da lì sono avanzate lanciando l’assalto al primo edificio strategico della città, la vecchia torre televisiva, che è stata conquistata. L’avanzata prosegue verso il quartiere di El Karama mentre un forte vento, carico di sabbia, riduce la visibilità.

Sul fronte Est lo sfondamento è stato reso possibile anche dall’appoggio delle milizie Peshmerga curde, addestrate dai militari italiani. Da Sud avanza il grosso dell’esercito di Baghdad, aiutato anche da una milizia sunnita filo-curda e dagli sciiti filo-iraniani.

Ogni tanto si riaccende però un focolaio nelle retrovie, come in queste ore a Bazwaya, dove si torna a sparare, anche se sono scontri di bassa intensità.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

USA

Tippi Hedren accusa: "Hitchcock mi molestò"