ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Arrestati oltre 120 nativi in lotta contro l'oleodotto in North Dakota


USA

Arrestati oltre 120 nativi in lotta contro l'oleodotto in North Dakota

Negli Stati Uniti sono intervenuti in tenuta anti-sommossa, con spray urticanti e pallottole di gomma gli agenti che hanno soffocato la protesta pacifica dei nativi del North Dakota.

Nel corso della protesta sono state arrestate almeno 120 persone impegnate nella battaglia contro l’ oleodotto che dal North Dakota dovrebbe arrivare all’ Illinois. La pipeline dovrebbe attraversare una riserva dei Sioux, impegnati da mesi a manifestare contro il progetto con il sostegno degli ambientalisti.

Alla rivolta poi si sono uniti centinaia di nativi arrivati da diversi angoli del paese. “Ci battiamo – ha spiegato uno dei leader Sioux – per difendere il fiume che fornisce acqua alla nostra comunità e per proteggere i nostri bambini”.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Iraq: centinaia di rifugiati in condizioni disperate bloccati alla frontiera siriana