ULTIM'ORA

Giappone, dopo il terremoto a Tottori, vigilanza su possibili crolli e frane

Rivista al ribasso la magnitudo

Lettura in corso:

Giappone, dopo il terremoto a Tottori, vigilanza su possibili crolli e frane

Dimensioni di testo Aa Aa

Una sola scossa, non due e di magnitudo 6,2 e non 6,6. La potenza del terremoto che ha colpito il Giappone sud-occidentale è stata rivista al ribasso, ma per gli abitanti di Tottori la paura è stata grande.

La zona colpita si trova sulla costa, il sisma non ha comunque provocato allerte tsunami.

Non ci sono feriti gravi, tuttavia alcuni palazzi sono lesionati e sono stati evacuati. Quaranta mila abitazioni sono senza elettricità.

La zona colpita si trova sulla costa, il sisma non ha comunque provocato allerte tsunami.

Gen Aoki è il direttore dell’agenzia meteorologica e sismica giapponese:

In quest’area, che è particolarmente sismica, si possono verificare crolli e frane. Per questo rinnovo l’invito alla cautela in caso di nuove scosse o di piogge.

Il terremoto è stato avvertito fino alla capitale Tokyo. Il Giappone sorge al punto di congiunzione di quattro placche tettoniche. Ogni anno vi si registra circa un quarto dei più forti terremoti terrestri.