ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

USA: tre membri di una milizia progettavano un attentato contro migranti somali

Rischiano l’ergastolo Curtis Allen, Patrick Eugene Stein e Gavin Wright, i tre uomini arrestati nel Kansas perché progettavano di far saltare in aria un complesso di appartamenti abitato da migranti s

Lettura in corso:

USA: tre membri di una milizia progettavano un attentato contro migranti somali

Dimensioni di testo Aa Aa

Rischiano l’ergastolo Curtis Allen, Patrick Eugene Stein e Gavin Wright, i tre uomini arrestati nel Kansas perché progettavano di far saltare in aria un complesso di appartamenti abitato da migranti somali a Garden City.

L’attentato, secondo gli inquirenti, era in programma per il 9 novembre, il giorno dopo le elezioni presidenziali statunitensi. I tre compariranno davanti ai giudici lunedì.

“L’operazione di polizia odierna – ha annunciato il funzionario dell’FBI Eric Jackson – è culminata con l’arresto di tre individui che rappresentano una minaccia significativa e credibile alla nostra comunità e stavano pianificando azioni imminenti. Questi individui avevano l’intenzione, i mezzi, la capacità e la convinzione per portare a termine questo atto di terrorismo interno.”

“Gli accusati – ha spiegato Tom Beall, procuratore aggiunto del Kansas -avrebbero condotto sopralluoghi per individuare i potenziali obiettivi. Avevano accumulato armi da fuoco, munizioni ed esplosivi. Avevano anche preparato un manifesto che descriveva le loro convinzioni e che intendevano pubblicare dopo gli attentati.”

Le indagini dell’FBI sono durate 8 mesi. I tre uomini facevano parte di una milizia chiamata “I crociati” e sono accusati di cospirazione per l’utilizzo di armi di distruzione di massa.