ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Clinton contro Trump dopo le accuse di molestie sessuali: "Offende tutti"

“Un insulto alle parti opportunità”: così Hilary Clinton ha definito il comportamento del suo rivale Trump.

Lettura in corso:

Clinton contro Trump dopo le accuse di molestie sessuali: "Offende tutti"

Dimensioni di testo Aa Aa

“Un insulto alle parti opportunità”: così Hilary Clinton ha definito il comportamento del suo rivale Trump. La candidata democratica è intervenuta dopo che il New York Times ha pubblicato mercoledì due testimonianze di donne che hanno raccontato di essere state molestate dal miliardario. Storie che pesano come macigni su Trump, già in caduta libera nei sondaggi.

“Come sapete anche i giocatori della Nba e della National Football League, hanno preso le distanze dalle sue battute sessiste dicendo che non sono – come dice lui – ‘chiacchiere da spogliatoio’. Quello che dice Trump offende le donne, le pari opportunità, tutti”.

Donald Trump respinge tutte le accuse del “New York Times”. “Pura fantasia. Nulla di tutto ciò si è mai verificato”: https://www.donaldjtrump.com/press-releases/trump-campaign-statement3 si legge in un comunicato diramato dalla direzione della campagna elettorale del candidato repubblicano che bolla l’articolo come “un attacco politico”.

Le cose per Trump vanno male, sarebbero 8 i punti a vantaggio della candidata democratica. Secondo il New York Times, Hillary Clinton potrebbe cantare vittoria addirittura prima dell’8 novembre, dato che molti cittadini americani avranno già espresso la loro volontà con il voto anticipato.