ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Yemen: Pentagono "minaccia" possibili rappresaglie dopo l'attacco alla nave USS Mason


Yemen

Yemen: Pentagono "minaccia" possibili rappresaglie dopo l'attacco alla nave USS Mason

“Risponderemo al momento opportuno e nel modo appropriato”: dopo il nuovo attacco missilistico tentato su un cacciatorpediniere della Marina statunitense al largo delle coste dello Yemen, il Pentagono apre il campo a possibili attacchi di rappresaglia.

Si tratta del secondo incidente del genere nell’ultima settimana, che non ha però causato morti né feriti, poichè la nave USS Mason non è stata colpita.

Eventuali reazioni militari statunitensi rappresenterebbero una novità contro i ribelli Houthi.

Al momento dell’assalto, la nave si trovava a nord dello stretto di Bab el-Mandeb, una delle rotte marittime più trafficate al mondo.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Italia, Germania e Francia contro i bombardamenti del regime siriano