ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Samsung sospende le vendite del Galaxy Note7: "prende fuoco"


Corea del Sud

Samsung sospende le vendite del Galaxy Note7: "prende fuoco"

Stop alla produzione e alla vendita a livello mondiale del Galaxy Note7: la decisione è stata presa dalla Samsung dopo gli incidenti che hanno riguardato alcuni esemplari che sono andati in fiamme a causa di un difetto della batteria che si surriscalda ed esplode. Il colosso sudcoreano ha chiesto a compagnie telefoniche e rivenditori anche di interrompere la sostituzione dei dispositivi riconsegnati dai consumatori.

“Come utente Samsung, credo sia un peccato questo incidente per l’azienda, considerando il valore del marchio negli Stati Uniti”, commenta un’acquirente.

Prima di questo stop, Samsung aveva già ritirato 2,5 milioni apparecchi del suo modello di punta nel mondo. Un altro brutto colpo per la compagnia sudcoreana il cui titolo è subito crollato in Borsa, a Seul le azioni sono scese del 6 per cento.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Putin a Istanbul: ok al Turkish Stream, dialogo sugli aiuti umanitari ad Aleppo