ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Haiti teme la diffusione del colera


Haiti

Haiti teme la diffusione del colera

Haiti è piegata della devastazione seminata dall’uragano Matthew. Il numero delle vittime, attestato a oltre 900, continua a crescere. Nei dipartimenti del Sud e nel nord-ovest dell’isola le inondazioni, che hanno allagato intere aree, potrebbero provocare l’aumento del numero degli sfollati.

Ma l’incubo peggiore si chiama colera. Negli ospedali ci sono già i primi casi.

“L’uragano – racconta Bernoit Jean Gerrier, parlamentare – ha ucciso tantissime persone. Ieri solo nella mia regione abbiamo contato 438 morti. 25 pazienti sono affetti da colera. Moltssimi feriti versano in condizioni disperate. È una catastrofe”.

Nell’isola arrivano i primi aiuti soprattutto di generi alimentari. Il governo ha stimato che sono almeno 350 mila le persone che hanno bisogno di assistenza umanitaria. Tra questi gli haitiani rimasti senza casa.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Ungheria: proteste contro la chiusura del quotidiano considerato voce critica verso Orban