ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Auto: chiudono stabilimenti Ford in Australia, nel 2017 tocca a Toyota e Holden


società

Auto: chiudono stabilimenti Ford in Australia, nel 2017 tocca a Toyota e Holden

La Ford dice addio all’Australia. La casa automobilistica chiude i due impianti vicino Melbourne mettendo fine a 91 anni di attività.

Una decisione presa nel 2013, quando il governo conservatore mise fine all’assistenza finanziaria e che lascia senza lavoro circa 600 dipendenti.

L’ultima auto – una XR6 blu – è uscita dallo stabilimento di Broadmeadow questo venerdì: “L’emozione è stata così forte che è stata difficile da nascondere – racconta Dave Smith, rappresentante sindacale dei lavoratori metalmeccanici – Questi operai sono professionisti di grande qualità e hanno costruito auto di qualità in questo paese per molti, molti anni”.

È la fine di un simbolo radicato in Australia, specie grazie ai modelli concepiti per le dure condizioni locali, la Falcon e la Territory.

Altre due grandi case che producono in Australia, la Holden, sussidiaria della General Motors, e la Toyota, chiuderanno i battenti l’anno prossimo.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

società

Gas di scisto: Londra dice sì al fracking, nel Regno Unito scontro governo-enti locali