ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Regno unito: si dimette la leader dello Ukip Diane James

Ha resistito meno di tre settimane

Lettura in corso:

Regno unito: si dimette la leader dello Ukip Diane James

Dimensioni di testo Aa Aa

Non c‘è pace fra gli Ukip. Ha resistito meno di tre settimane la neo leader Diane James , che aveva raccolto il testimone dopo le clamorose dimissioni post-Brexit di Nigel Farage.

La cinquantaseienne europarlamentare del partito populista della destra euroscettica britannica ha comunicato la sua decisione con un tweet abbastanza vago, in cui invoca problemi personali ma dove dice anche di ‘non avere l’autorità sufficiente’ per fare i cambiamenti che vorrebbe.

James non aveva avuto il tempo di nominare nessun n° 2, dunque, su chi le succederà, c‘è il mistero più fitto. C‘è chi parla del parlamentare europeo Steven Woolfe . Woolfe era già stato in pole position per sostituire Farage dopo le sue dimissioni, nel luglio scorso. Ma non aveva presentato la candidatura in tempo e quindi era stato escluso.

Farage pensa ad altro

C‘è anche chi scommette sul ritorno del fondatore dello Ukip. Ma Farage aveva già escluso questa eventualità.

Inoltre, secondo indiscrezioni che non sono state né confermate né smentite, Farage sarebbe in questo periodo più interessato a quanto avviene oltre atlantico.

Lo staff dello Ukip nega che il politico britannico sia entrato nella squadra degli allenatori di Donald Trump in vista del prossimo dibattito con Hillary Clinton. Ma non smentisce il suo viaggio negli Stati uniti.