ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Il purificatore d'aria a Pechino


Sci-tech

Il purificatore d'aria a Pechino

In partnership con

In una città come Pechino in cui lo smog asfalta le strade rendendo l’atmosfera assolutamente letale un artista olandese ha offerto una possibile soluzione: una torre di 7 metri che nasconde un purificatore dell’aria, un captore di polveri sottili.

Il manufatto architettato è il piu’ grande purificatore d’aria al mondo e dovrebbe rendere lo smog meno pesante.

DAAN ROOSEGAARDE, DESIGNER: “In sostanza il progetto si ispira ad un tempio cinese, quindi è un po’ come un tempio di aria pulita. L’aria inquinata viene assorbita dall’alto, viene pulita a livello ‘nano’, le particelle ultrafini, poi l’ aria pulita passa di qui, e si diffonde intorno. E’ l’idea della creazione di zone con aria al 75% più pulita rispetto al resto della città. Questo diventa uno dei punti più puliti a Pechino.”

Roosegaarde afferma che la torre cattura particelle ad una velocità di trentamila metri cubi l’ora quindi potrebbe pulire un’area grande quanto uno stadio di calcio al giorno. Le particelle catturate non vengono nuovamente disperse ma sono cristallizzate in anelli.

DAAN ROOSEGAARDE, DESIGNER: “Qui si vede come un cubetto che galleggia a mezz’aria, è il risultato del trattamento di 1000 metri cubi d’aria . Il tutto viene compresso e schermato perchè resta inquinante. Coppie di promessi sposi lo acquistano e lo donano come segno di vero amore”.

Condividere questi gioielli significa liberare 1000 metri cubi d’aria pechinese dallo smog. Intanto altre città cinesi stanno valutando di adottare questo purificatore.

La nostra scelta

Prossimo Articolo

Sci-tech

Una imaging che legge testi carbonizzati