ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Clima: l'europarlamento ratifica l'accordo di Parigi a tempo di record

Il testo entrerà in vigore nelle prossime settimane. La fretta si spiega con il calendario elettorale Usa: per il prossimo presidente sarà più difficile annullare gli impegni presi a Parigi.

Lettura in corso:

Clima: l'europarlamento ratifica l'accordo di Parigi a tempo di record

Dimensioni di testo Aa Aa

Anche il parlamento europeo ha detto sì all’accordo di Parigi sul clima.

A larghissima maggioranza i parlamentari hanno ratificato l’accordo mondiale per la lotta al cambiamento climatico. Il voto degli eurodeputati consentirà l’entrata in vigore del testo nelle prossime settimane. L’approvazione dell’Unione europea, una volta terminata la procedura formale, permette infatti di soddisfare tutti i criteri d’attuazione delle conclusioni della Cop ventuno, e cioè la firma di cinquantacinque paesi che rappresentino almeno il cinquantacinque per cento delle emissioni di gas serra.

Se ci sono voluti otto anni perché il protocollo di Kyoto diventasse realtà, è bastato un anno per l’entrata in vigore degli impegni presi a Parigi. Era importante per gli europei non perdere il treno della lotta al riscaldamento globale. Ma la ratifica a tempo di record si spiega anche con il calendario elettorale degli Stati Uniti. Il candidato repubblicano, Donald Trump, minaccia di fare retromarcia sugli impegni americani. Ora questa possibilità sarebbe più lontana, secondo l’eurodeputato socialdemocratico Jo Leinen.