ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vela: la spettacolare competizione ''Les Voiles de St Tropez''

E’ uno degli ultimi grandi eventi della stagione di vela, prima dell’inverno: le ‘‘Voiles de Saint Tropez’‘.

Lettura in corso:

Vela: la spettacolare competizione ''Les Voiles de St Tropez''

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ uno degli ultimi grandi eventi della stagione di vela, prima dell’inverno: le ‘‘Voiles de Saint Tropez’‘. Il piccolo paese della
Costa Azzurra si anima per nove giorni, attorno a questa competizione nautica. I proprietari delle 300 imbarcazioni partecipanti vengono da ogni angolo del mondo, per darsi battaglia nel Mediterraneo. Ci sono barche moderne, ma anche barche d’epoca, con oltre 100 anni di navigazione alle spalle.

André Beaufils, Presidente della Società Nautica di Saint Tropez: “Il più vecchio ha 120 anni, quindi è un bel centenario che continua a navigare, tenuto in perfette condizioni. E’ tra l’altro una delle caratteristiche di queste barche in generale. I proprietari sono degli appassionati, che vogliono le loro barche in ottimo stato”.

Tra le 50000 e 80000 persone assistono ogni giorno allo spettacolo.
Le barche più vecchie sono anche le più ammirate. Lo stupendo Cambria, ad esempio, è stato costruito nel lontano 1948 ed è il solo a non aver subito alcuna modifica.

Loïc Peyron, skipper: “Qui alle ‘‘Voiles de Saint Tropez’‘ abbiamo un secolo di navigazione. Le barche più competitive, paradossalmente, sono le più vecchie. Erano già barche moderne per la loro epoca! Quelle più recenti che vediamo qui sono bellissime, è vero, ma sono lontane anni luce dall’essere barche da competizione”.

A trionfare al termine dei 9 giorni di regate è stato Moonbeam IV di Michael Creach, costruito nel 1918 e habitué delle grandi classiche di vela.

Laurence Alexandrowicz, euronews: “Che siano in legno o carbonio, grandi o piccole, l’essenziale qui è la bellezza di queste barche che scivolano sul mare, teatro delle meravigliose battaglie nautiche”