ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Israele si prepara ai funerali di Peres, padre della patria eterno giovane


Israele

Israele si prepara ai funerali di Peres, padre della patria eterno giovane

Israele, Paese orfano di un anziano signore che non si era stancato di guardare al futuro.

I grandi della terra si preparano ai funerali dell’ex-Presidente Shimon Peres questo venerdì a Gerusalemme e l’intero Paese riflette sè stesso nella parabola di vita del padre della potenza militare israeliana poi insignito del Nobel e divenuto un simbolo della pace nel mondo intero.

Peres sarà sepolto al Monte Herzl, sede dello Yad Vashem e dove riposano le più grandi personalità ebraiche.

Dan Gillerman, amico di Shimon Peres ed ex-ambasciatore di Israele alle Nazioni Unite: “Ho visto il modo in cui veniva ricevuto quanto era Presidente ma anche quando non ricopriva nessuna carica istituzionale” dice. “C’era sempre un tappeto rosso e veniva accolto con tutti gli onori ovunque andasse nel mondo. È davvero una grande perdita, per me personalmente, per la mia famiglia e credo sia una grande perdita per Israele e per il mondo intero”.

Peres, Capo dello Stato dal 2007 al 2014, è stato colto da ictus il 13 settembre scorso. È deceduto mercoledì notte a 93 anni. Nonostante l’età non aveva smesso di guardare al futuro.

La testimonianza di Noy Alooshe, musicista e media producer che con l’ex-Presidente aveva collaborato alla creazione di un videoclip finalizzato a diffondere un messaggio di pace. “Si poteva parlare con lui di Facebook, di YouTube e cose di questo genere” racconte. “Quindi per lui e la sua equipe è stato semplice aprire una pagina Facebook, un profilo Instagram, uno su Snapchat. Era sempre proiettato verso il futuro, parlava spesso di nuove tecnologie. Davvero i social media erano qualcosa con cui Peres aveva grande familiarità”.

E la passione per i social media come mezzo per diffondere il suo messaggio di pace era condita da una sana dose d’ironia, come ben illustrato nel video qui sotto, che mette in scena la nuova vita di Peres dopo la fine del mandato presidenziale.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Cairo: l'opposizione siriana chiede all'Egitto un maggior impegno