ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria. Raid su Aleppo, almeno 11 vittime, situazione disperata per i civili

Il regime siriano avanza nei quartieri di Aleppo controllati dai ribelli.

Lettura in corso:

Siria. Raid su Aleppo, almeno 11 vittime, situazione disperata per i civili

Dimensioni di testo Aa Aa

Il regime siriano avanza nei quartieri di Aleppo controllati dai ribelli. E fa terra bruciata di una città che, dopo 5 anni di guerra, è a mala pena l’ombra di sè stessa.

Nelle ultime 24 ore i bombardamenti condotti dalle forze governative e dalla Russia hanno colpito in particolare Kafr Hamra, a Nord di Aleppo. Le condizioni della popolazione sono disperate. Secondo l’Onu almeno 100.000 bambini bevono acqua contaminata nella città sotto assedio.

“I civili siriani non si possono nascondere, non possono trovare riparo da nessuna parte nella città di Aleppo. Di fatto aspettano seduti nelle loro case d’essere uccisi e per queste persone non c‘è alcuna speranza” dice Raed Al-Saleh, uno dei responsabili dei Caschi Bianchi, il gruppo di Difesa Civile attivo sul terreno.

Secondo l’Osservatorio Nazionale per i Diritti Umani in Siria sono almeno 11 i civili rimasti uccisi nella sola giornata di martedì. In questo contesto, gli Stati Uniti hanno annunciato un aumento degli aiuti umanitari per la Siria di circa 360 milioni di dollari supplementari.