ULTIM'ORA

L’esposizione di un fotografo statunitense a Mosca è stata chiusa in seguito alle accuse di pedopornografia.

Il Centro per la fotografia fratelli Lumière ha deciso di sospendere l’esposizione in seguito alla protesta di una senatrice della maggioranza vicina al Cremlino, Yelena Mizulina, secondo la quale si trattava di propaganda della pedofilia.

L’autore delle immagini, il sessantanovenne Jock Sturges, viene descritto in una delle sue biografie come “luminoso oggetto di controversia” per la sua specializzazione nel nudo.

Altri No Comment