ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Notizie nascoste


mondo

Notizie nascoste

Bloccati in Russia due siti porno

Pornhub and YouPorn, due noti siti pornografici, sono irraggiugibili dalla Russia anche per i sottoscrittori di un abbonamento.

Non è la prima volta che la censura russa dispone il bando per questi siti. Nel settembre del 2015 venne adottato un provvedimento analogo.

Gli organismi preposti al controllo del web, in quella occasione, risposero alla lettera di un internauta che chiedeva di conoscere quali alternative gli fossero suggerite.

“Quella di cercarti qualcuno nella vita reale”, hanno risposto con un messaggio su Twitter, ma senza convincere troppo. Così tra l’internauta appassionato di porno e l’ufficio dei censori il dialogo è continuato, col primo a chiedere “qualcosa di nuovo” e i secondi a commentare che “non ci si può bagnare due volte nello stesso fiume”…

Nel dibattito si è inserito anche lo stesso sito, che dall’account ufficiale di Twitter ha rilanciato, rivolgendosi ai censori: se vi regaliamo un account premium toglierete il bando a Pornhub in Russia? Anche stavolta non è mancata la risposta da Mosca: “Ci dispiace, ma non siamo sul mercato. La demografia non è un’opzione”.

Gli atleti di una squadra venezuelana rapinati a bordo di un bus

Sei uomini armati hanno dirottato un autobus con i giocatori di una squadra di calcio venezuelana, che sono stati rapinati di portafogli, collane, orologi e telefoni cellulari.

La squadra era di ritorno da Monagas, dove aveva perso per 2-1 contro i locali. L’autobus è stato preso d’assalto all’alba di lunedi, vicino a Boca de Uchire, nello Stato orientale di Anzoategui.

La squadra è rimasta nelle mani dei banditi per due ore e mezza. Non si registrano feriti.

La squadra ha criticato il vandalismo che sempre più spesso si accompagna al mondo del calcio venezuelano, e ha postato le foto dei giocatori rimasti senza vestiti.

Il Venezuela è considerato uno dei paesi più pericolosi al mondo. La scorsa settimana, gli incontri di Coppa Davis di tennis programmati nel paese sono stati trasferiti in Perù, proprio a causa di problemi di sicurezza.

Un ragazzo iracheno diventa il nuovo eroe nazionale

Ahmed Ali Rashed, un adolescente iracheno, è il nuovo eroe nazionale. La stampa racconta la sua storia: in fuga con la famiglia dalle minacce dei miliziani dell’Isil, il ragazzo arriva davanti a un campo minato.

Il padre di Ahmed aveva deciso di andare avanti e cercare un passaggio sicuro, mettendo a rischio la sua stessa vita. Ma il figlio è riuscito a convincerlo a non farlo, offrendosi di farlo al suo posto. Il ragazzo così è riuscito ad attraversare il campo minato trovando un passaggio sicuro, permettendo a 165 persone di mettersi in salvo.

Uzbekistan, una tv in premio a chi raccoglie più cotone

Lo stakhanovismo dei raccoglitori di cotone premiato con televisori ed altri elettrodomestici. Accade in Uzbekistan, dove un governatore ha messo in palio una lista di premi per i più produttivi. Chi raccoglie cinque tonnellate di cotone riceve un televisore, chi ne raccoglie 10 ottiene un firgorifero o una lavatrice. Se si raggiunge quota 15 tonnellate, si consegue il diritto di saltare la lunga lista d’attesa per l’acquisto di una automobile.

Nel paese l’annuale raccolta di cotone viene promossa come un lavoro collettivo che coinvolge anche professionisti, intellettuali e artisti.

In vendita la casa di Harry Potter

La casa, per gli appassionati della saga del piccolo mago, si trova al numero 4 di Privet Drive.

La casa, usata anche nel film su Cristoforo Colombo, è descritta come una “grigia prigione” per il piccolo Harry::http://www.rightmove.co.uk/property-for-sale/property-44355174.html sebbene abbia arredi moderni e tre camere da letto, un parcheggio per due auto e un giardino con patio orientato a Sud.

Attualmente è sul mercato per 475.000 sterline.

Due giornalisti greci fermati a New York per aver seguito il ministro delle Comunicazioni

Due giornalisti greci, corrispondenti accreditati dagli Usa di due canali tv stavano seguendo ogni spostamento del ministro delle Comunicazioni di Atene, Nikos Pappas, durante la sua visita ufficiale a New York.

I giornalisti operavano sotto copertura, usando ampi vestiti, cappellini da baseball e occhiali da sole. Inoltre, sono accusati di aver falsificato la firma di un collaboratore del ministro, anch’egli giornalista, per caricare sul suo conto la spesa di 20 dollari per uno spuntino.

A far emergere la vicenda i sospetti sollevati tra i responsabili greci della sicurezza dai comportamenti bizzarri dei due. Informate le autorità statunitensi, i due sono stati avvicinati dagli agenti per una identificazione. I due giornalisti in un primo tempo hanno provato a giustificarsi dicendo di far parte della delegazione greca, prima di venire smentiti dai controlli.

Interrogati dalla polizia i due giornalisti sono stati in seguito rilasciati. Dovranno rispondere di falso.

Una borsa dal corpo di un gatto

Ad un’asta in Nuova Zelanda è arrivato in vendita un oggetto sicuramente inusuale. Si tratta di una borsetta ottenuta dal corpo di un gatto morto.

L’autrice spiega di aver raccolto dalla strada la carcassa di un felino travolto dalle auto, conservandola nel freezer per tre mesi. Poi ha deciso di trasformarlo in un oggetto di artigianato.

L’asta presenta l’oggetto come “una borsetta alla moda adatta per le ragazze in ogni circostanza, e capace di richiamare l’attenzione ovunque si vada”.

Non si sono fatte attendere le reazioni, alcune delle quali mosse dal disgusto. La borsa alla fine è stata aggiudicata a circa 350 euro.

Sacerdoti a domicilio in Giappone

Un famoso sito di vendite on line ha cominciato a offrire in Giappone il servizio dei preti a domicilio.

Per assicurarsi la visita di un sacerdote buddista basta ormai qualche clic. “E’ affidabile e il prezzo è conveniente”, commenta un cliente.

Il nuovo servizio ha sollevato reazioni negative tra i leaders buddisti, ma non manca chi sottolinei che grazie a questo servizio potranno venire protette le tradizioni buddiste, rendendole accessibili a milioni di giapponesi.

Dona in beneficenza il tuo primo biglietto di plastica da 5 sterline

Dopo l’arrivo, la scorsa settimana, della prima banconota britannica in materiale plastico, a qualcuno è venuta l’idea di promuovere una campagna di donazioni in beneficenza, invitando i cittadini britannici a devolvere ai bisognosi il loro primo biglietto da 5 sterline.

La campagna, naturalmente, è stata lanciata sui social network.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

Il vulcano Turrialba erutta in Costa Rica. Le spettacolari immagini