ULTIM'ORA

Una distesa di 2.500 giubbotti di salvataggio gialli, indossati nei mesi scorsi da migranti
durante alcune delle tante traversate della disperazione nel Mediterraneo fra le coste turche e l’Europa, per sostenere “il diritto dei rifugiati” d’essere accolti.

È l’immagine di una manifestazione di protesta organizzata oggi da attivisti di vari gruppi a Londra, a Parliament Square, dinanzi ai palazzi del potere di Westminster, al fine di denunciare – in contemporanea con la riunione dell’Assemblea Generale dell’Onu a New York – i doveri e le mancanze attribuite alla comunità internazionale.

La disposizione dei giubbotti rappresenta quella di un cimitero: in memoria dei molti che sui ‘barconi della vergogna’ hanno compiuto il loro ultimo viaggio e sono annegati in mare.

Pubblicità
Pubblicità

Altri No Comment