ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Collezioni rock, pop e disco alla London Fashion Week

Cult

Collezioni rock, pop e disco alla London Fashion Week

In partnership con

Glamour, sexy e rock and roll: così Julien MacDonald aveva previsto la sua sfilata alla London Fashion Week.
E così è stato. Abiti corti e asimmetrici, scintillanti di paillettes o inserti metallici, décolleté e molta pelle in mostra, nella collezione primavera-estate dello stilista gallese. Uno dei pochi a partecipare alla Fashion Week con abiti per donne e per uomini.

Decisamente più sobria, con qualche eccezione, la collezione presentata dallo spagnolo Johnny Coca per Mulberry. Una collezione molto British, fra righe e abiti squadrati che sembrano ispirarsi un po’ alle uniformi scolastiche. Il tutto accompagnato da quegli accessori – borse e scarpe – per i quali Coca è considerato un guru della moda.

Henry Holland ha celebrato il decimo anniversario del suo marchio alla London Fashion Week con un ritorno al passato. House of Holland ha presentato una collezione con forti richiami agli anni Sessanta, molto pop, colorata, svolazzante e giovanile.

Più che un ritorno al passato, un ritorno alle origini, per Mary Katrantzou. La stilista londinese nata ad Atene si è ispirata all’antica Grecia per le sue stampe molto colorate, ma anche per gli accessori e lo stile, aggiungendo un tocco di anni Settanta nella psichedelia un po’ da disco music.

Prossimo Articolo