ULTIM'ORA

Un gruppo di giovani “radicali” ha cercato di bloccare l’ingresso della sede dell’ambasciata russa a Kiev e di violare la recinzione. La sede diplomatica era stata aperta per consentire ai cittadini russi residenti a Kiev di votare per le elezioni parlamentari. La polizia ha reagito e un giovane è stato arrestato.

Pubblicità
Pubblicità

Altri No Comment