ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Venezuela: opposizione in strada contro ennesimo rinvio del revocatorio anti Maduro

mondo

Venezuela: opposizione in strada contro ennesimo rinvio del revocatorio anti Maduro

Pubblicità

L’opposizione venezuelana scende in strada per chiedere il referendum revocatorio contro Nicolas Maduro e il presidente, per tutta risposta, ha prolungato per la quarta volta lo stato di emergenza economica. L’estensione durerà per altri 60 giorni, secondo il decreto che consente al governo socialista di sequestrare asset di compagnie private per ottenere cibo e beni di prima necessità per contrastare la crisi dilagante.

Ieri doveva essere doveva essere stabilita la data per la raccolta finale di firme, ma il Consiglio elettorale ha rinviato la decisione a non prima di lunedì.

La gente è furiosa: “Devono riconoscere il diritto di noi venezuelani a chiedere un referendum revocatorio. Continueremo a batterci perché la costituzione si rispetta e il referendum è previsto dall’articolo 72”.

“Maduro deve andar via il popolo lo chiede. Vattene! La gente non ti vuole in Venezuela!”

Se il referendum avvenisse entro il 2016 ci sarebbero elezioni anticipate, altrimenti, anche in caso di voto sfavorevole a Maduro, il potere passerebbe al vicepresidente, che dallo stesso Maduro era stato nominato e quindi non cambierebbe nulla.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo