ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Germania: scontri migranti-autoctoni

mondo

Germania: scontri migranti-autoctoni

Pubblicità

Un’ottantina di tedeschi e una ventina di profughi si sono scontrati la notte scorsa a Bautzen, nella Germania orientale. Per calmare la situazione hanno dovuto intervenire quasi cento agenti di polizia, che hanno usato lacrimogeni e spray urticanti mentre piovevano loro addosso le bottiglie lanciate dai profughi.
Gli scontri si sono verificati in una piazza del centro, con lancio di bottiglie, scambi di insulti e qualche scontro a pugni e calci.

Degli ottanta tedeschi, si ritiene che la gran parte sia vicina all’estrema destra.

Nella cittadina della Sassonia si erano già verificati diversi scontri, martedì scorso un abitante è stato colpito da una bottiglia. Nello scorso febbraio alcuni militanti ostacolarono i pompieri che spegnevano un incendio nel campo profughi e il presidente tedesco, Joachim Gauck, fu accolto al grido di “traditore” quando venne in marzo ad esprimere solidarietà ai profughi.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo