ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Corea del Nord: Stati Uniti pronti a sanzioni unilaterali

mondo

Corea del Nord: Stati Uniti pronti a sanzioni unilaterali

Pubblicità

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

Gli Stati Uniti provano a formare una coalizione per inasprire le sanzioni dopo il più potente test nucleare mai completato finora dallla Corea del Nord.

La politica delle sanzioni progressive delle Nazioni Unite non ha fermato Kim Jong-un. Il regime, anzi, chiede di essere riconosciuto come “legittimo Paese dotato di armi nucleari”. Dal Giappone, intanto, l’inviato speciale di Washington non esclude nuove sanzioni, anche di carattere unilaterale.

“In aggiunta alle azioni del Consiglio di Sicurezza dell’Onu, Stati Uniti e Giappone, insieme con la Corea del Sud, valuteranno tutte le possibili misure unilaterali o bilaterali – ha detto Sung Kim, Inviato speciale Usa – Non escludendo una cooperazione trilaterale in risposta al comportamento provocatorio e inaccettabile dei nordcoreani”.

Prende forma il rischio di un conflitto: un quotidiano sudcoreano svela un piano del governo per radere al suolo Pyongyang e il New York Times sostiene che il regime avrà le capacità di realizzare, entro il 2020, testate nucleari intercontinentali.

Il quinto test nucleare della Corea del Nord ha anche aumentato le distanze tra Stati Uniti e Cina, con quest’ultima che continua a proteggere il suo alleato al Consiglio di Sicurezza dell’Onu. A spaventare Pechino la batteria missilistica di difesa che gli Stati Uniti vogliono istallare in Corea del Sud.

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo