ULTIM'ORA

Lettura in corso:

USA: a Miami, è partita tra le proteste la disinfestazione contro Zika

mondo

USA: a Miami, è partita tra le proteste la disinfestazione contro Zika

Pubblicità

A Miami fa discutere la campagna di disinfestazione dalle zanzare portatrici del virus Zika, appena avviata.
L’insetticida usato, il Naled, è temuto dagli ambientalisti per la sua tossicità e le preoccupazioni degli abitanti avevano fatto slittare di un giorno le operazioni.
Ma le autorità garantiscono che non ci sono pericoli e molti residenti sono rassicurati dalla campagna contro Zika.

David Kaplan, ad esempio, commenta: “Sono favorevole alla disinfestazione. Penso sia una cosa fantastica che il nostro governo e il comune abbiano preso l’iniziativa. A quanto capisco, le sostanze chimiche sono usate a basse concentrazioni e non sono dannose per gli umani.”

Ma il timore che queste sostanze abbiano conseguenze negative per la salute degli abitanti ha spinto altri a protestare.

“Siamo più preoccupati per i rischi potenziali del Naled che per Zika, allo stato attuale”, afferma Brik Viera, uno dei partecipanti alla manifestazione.

Nella Carolina del Sud, l’irrorazione dell’insetticida due settimane fa ha causato la morte di milioni di api con gravi danni per gli apicoltori.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo