ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rallenta il PIL di UE ed Eurozona: l'Europa cresce un po' meno

Nel secondo trimestre l'incremento del PIL sconta uno o due decimi di punto rispetto al precedente. Pesa la frenata tedesca

Lettura in corso:

Rallenta il PIL di UE ed Eurozona: l'Europa cresce un po' meno

Dimensioni di testo Aa Aa

La frenata della locomotiva tedesca rallenta la crescita europea. Dopo le indicazioni del Pmi composito, la conferma arriva dalle stime di Eurostat.

Il dettaglio nel comunicato di Eurostat: http://ec.europa.eu/eurostat/documents/2995521/7607796/2-06092016-AP-EN.pdf/b7d23047-b2ed-43dd-873b-5d2f3dd1739c

Accompagnata anche da un calo cifre per l’Italia, la crescita del PIL dell’Eurozona si è attestata nel secondo trimestre allo 0,3%, contro lo 0,5% del precedente. Leggermente meno pronunciato nel complesso dell’Unione Europea, lo scarto si limita in questo caso a un solo decimo di punto. Tra i paesi di cui sono noti i dati, a far registrare le performance più brillanti sono Romania, Ungheria, Repubblica Ceca, Polonia e Slovacchia.