ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Gabon, il Premier francese Valls s'esprime per il riconteggio dei voti

mondo

Gabon, il Premier francese Valls s'esprime per il riconteggio dei voti

Pubblicità

Nel pieno di una crisi politica da cui non s’intravede ancora l’uscita, la voce dell’antico padrone, la Francia, esprime la propria posizione sui risultati contestati delle presidenziali in Gabon. La conferma della rielezione di Ali Bongo dopo 6 giorni di scontri, violenze e denunce d’irregolarità spinge il Premier francese Manuel Valls a suggerire di ripetere lo scrutinio delle schede elettorali. Il Parlamento di Libreville ha tenuto la prima sessione dopo la rielezione di Ali Bongo.

“Ci sono delle contestazioni e ci sono dei dubbi, gli osservatori dell’Unione Europa che erano il loco hanno espresso delle critiiche sulla base di elementi oggettivi. Sarebbe saggio procedere ad un nuovo conteggio dei voti” ha detto il Primo Ministro invitato della radio Rtl.

La responsabile della missione degli osservatori dell’Unione Europea Mariya Gabriel ha dichiarato infatti in un comunicato che “l’analisi basata sul confronto tra il numero di chi non ha votato, delle schede bianche e delle schede nulle mette in evidenza una chiara anomalia nei risultati finali” del voto.

Nel quartier generale dello sfidande e leader dell’opposizione Jean Ping intanto si è svolta una cerimonia d’omaggio alle vittime dell’assalto delle forze speciali alla sede del partito, in pieno centro di Libreville. Un blitz avvenuto nelle primissime ore dei disordini seguiti al voto e che sarebbe costato la vita a 17 persone. Ping stesso tuttavia ha affermato che la crisi avrebbe fatto tra le 50 e le 100 vittime. Dopo l’annuncio della conferma della rielezione di Bongo intanto il Ministro della Giustizia Seraphin Moundounga ha rassegnato le dimissioni.

La Francia ha poi

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo