ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Clinton: "Putin è un dittatore. E Trump lo sostiene"

mondo

Clinton: "Putin è un dittatore. E Trump lo sostiene"

Pubblicità

La campagna presidenziale statunitense si fa sempre più aspra. Hillary Clinton, a bordo dell’aereo che dall’Ohio la portava nell’Illinois, si è detta inquieta per le ‘gravi’ interferenza russe nelle elezioni del prossimo novembre. La dichiarazione fa riferimento al possibile coinvolgimento di Mosca nell’attacco informatico contro il partito democratico. Clinton non ha risparmiato accuse a Putin e al suo avversario, Donald Trump.

“Lui si è subito alleato con le politiche di Putin. Voglio dire: tirarsi fuori dalla NATO…per l’amor di Dio! E ha elogiato Putin. Trump sembra avere un’attrazione bizzarra per i dittatori. Putin incluso”.

Il candidato repubblicano, anch’egli in Ohio (Stato chiave per le presidenziali), ha garantito nuovi posti di lavoro. Una promessa non facile da mantenere in uno Stato che fu culla dell’industria statunitense, ma dove attualmente le opportunità di impiego sono limitate e gli stipendi stagnanti.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo