ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Spagna: incendi boschivi "sospetti", evacuate migliaia di persone

mondo

Spagna: incendi boschivi "sospetti", evacuate migliaia di persone

Pubblicità

Tre incendi minacciano i boschi della Spagna.
Il più preoccupante si è sviluppato vicino alla cittadina turistica di Javea, rendendo necessario lo sgombero di migliaia di abitanti e turisti da case e alberghi.
Le fiamme sono state alimentate da venti caldi durante la scorsa notte.

Gli altri due focolai sarebbero stati domati e gli interventi si concentrano ora sull’incendio di Javea, come spiega una guardia forestale.

“Lottiamo contro le fiamme da quando si sono sviluppate, alle 17 di domenica” precisa Paco Soler. “Quando pensavamo che fossero quasi sotto controllo, i mezzi aerei se ne sono andati e noi stavamo rientrando, ma è spuntato un altro focolaio e ora si è esteso.”

La zona colpita si trova a sud di Valencia. Residenti e villeggianti sono stati spostati provvisoriamente in centri d’accoglienza improvvisati all’interno di edifici scolastici, alberghi e ristoranti.

Il responsabile della Croce Rossa locale,
José Luis Domenech, riferisce: “Non abbiamo avuto gravi emergenze sanitarie. Abbiamo dovuto evacuare la gente che camminava sulla strada con le valigie per sfuggire alle fiamme. Stiamo evacuando un sacco di persone. Ma abbiamo avuto solo un caso di intossicazione da fumo che ha richiesto un ricovero in osservazione e poco altro.”

Almeno 20 case sono state distrutte dalle fiamme.
Le autorità considerano i roghi “sospetti” e ritengono possano essere di origine dolosa.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo