ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Gabon, Jean Ping: "Il presidente sono io"

mondo

Gabon, Jean Ping: "Il presidente sono io"

Pubblicità

“Il presidente del Gabon sono io, il risultato è frutto di brogli”. Così Jean Ping, candidato sconfitto alle elezioni presidenziali per un soffio l’1,5% in meno: 48,2 a 49,8.

La dinastia dei Bongo guida il Paese dagli anni 60 e questo nuovo risultato non smentisce la tradizione, il neoeletto presidente Ali Bongo ha così commentato le proteste che sono seguite al risultato:

“La democrazia è in pessima forma dopo ciò che abbiamo visto accadere, la democrazia non va d’accordo con la vittoria autoproclamata di gruppi che fomentano la distruzione”.

Nel Gabon i sostenitori dell’opposizione hanno assaltato e incendiato l’edificio del parlamento nazionale per protestare contro la rielezione a presidente di Ali Bongo.

Violenze sono seguite anche alla prima elezione di Bongo nel 2009, che segui la morte del padre Omar.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo