ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Ad Harlow una marcia per ricordare il 40enne polacco ucciso da un gruppo di adolescenti

mondo

Ad Harlow una marcia per ricordare il 40enne polacco ucciso da un gruppo di adolescenti

Pubblicità

Una marcia ad Harlow per ricordare il quarantenne polacco picchiato a morte una settimana fa. In centinaia hanno partecipato al momento di raccoglimento organizzato dalla comunità polacca nella cittadina britannica, situata a una quarantina di chilometri a nord-est di Londra.

Sei gli adolescenti, tutti tra i 15 e i 16 anni, finiti in carcere con l’accusa di omicidio, aggravato da odio razzista. Sul delitto indagano sia le forze dell’ordine britanniche che quelle polacche.

Dopo il referendum sulla Brexit, nel Regno Unito e in particolare nelle aree dove il sì all’uscita dall’Unione europea ha raccolto più consensi, si sta registrando un drammatico aumento di crimini commessi contro gli immigrati.

Nel Regno Unito la comunità polacca è tra le più numerose. A Varsavia intanto si sono incontrati il ministro degli Esteri britannico e il suo omologo polacco. Quest’ultimo ha chiesto a Boris Johnson che il governo di Londra impedisca nuovi episodi di xenofobia.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo