ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Un sogno a Venezia: "La La Land"

cinema

Un sogno a Venezia: "La La Land"

In partnership con

Una inaugurazione sobria ha caratterizzato quest’anno la 73/ma Mostra del Cinema di Venezia. Adeguata anche la scelta del film di esordio, quel “La La Land” che è un musical romantico firmato da Damien Chazelle; una pellicola con cui far sognare nella nostra plumbea stagione.

Nel cast Emma Stone e Ryan Gosling interpretano una love story inusuale: Sebastian e Mia s’incontrano a Los Angeles, lei è una cameriera, lui un jazzista senza compromessi. Ad unire le loro aspirazioni di purezza saranno ovviamente l’amore e il sogno, la realtà e il desiderio tenace.

Il film ha già infiammato la critica che saluta con calore il 31enne regista statunitense Chazelle, già autore di “Whiplash” che ha ottenuto cinque candidature agli Academy Award e ha vinto tre Oscar.

Per la conclusione del festival si è scelto invece “I magnifici sette” di Antoine Fuqua, cioè la rivistazione di un classico dei film western, quello in cui la legge la riportano 7 pistoleri interpretati fra gli altri da Denzel Washington, Chris Pratt, Ethan Hawke, Vincent D’Onofrio.

In laguna ritorna anche Mel Gibson come regista del film di guerra fuori concorso “Hacksaw Ridge”.

In gara spunta anche il fantascientifico “Arrival” di Denis Villenuve. Nel plot misteriose astronavi atterrano in vari punti
del pianeta e una squadra speciale diretta dalla linguista Louise Banks si riunisce per studiare la situazione. Il tutto sotto la minaccia di una nuova guerra globale.

Jeremy Irons ha consegnato il Leone d’oro alla carriera al regista polacco Jerzy Skolimovski, ma anche l’attore francese Jean-Paul Belmondo ha quest’anno un Leone alla carriera.

Prossimo Articolo

cinema