Siria. Possibile tregua Turchia-curdi: plauso degli Usa ma Ankara non conferma

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Siria. Possibile tregua Turchia-curdi: plauso degli Usa ma Ankara non conferma

<p>Limitare i danni della polveriera siriana. Gli Stati Uniti esprimono soddisfazione per la notizia di una possibile tregua tra la Turchia e le milizie curde siriane. Entrambi sono alleati strategici di Washington nella guerra contro l’Isil ma sono a loro volta impegnati in un duro scontro nel Nord della Siria.</p> <p>“La nostra priorità deve essere la lotta all’Isil. È proprio per questo che parliamo di una coaliziona anti-Isil, è per questo che tali forze si sono impegnate a lavorare assieme agli Stati Uniti e agli altri membri della coalizione, perchè le conseguenze della presenza dell’Isil le riguarda direttamente” ha detto il portavoce della Casa Bianca Josh Earnest.</p> <p>Messaggio non necessariamente chiaro al Presidente turco Recep Tayyip Erdoğan. Del resto Ankara non ha confermato ufficialmente che la sua campagna militare in Siria contempli un cessate il fuoco con i curdi.</p> <p>“È inevitabile che le stesse fiamme che oggi bruciano noi, domani bruceranno voi. Abbiamo sempre condotto una lotta contro tutte le organizzazioni terroristiche nel quadro della legalità e continueremo su questa strada” ha detto in un intervento ad Ankara Erdoğan.</p> <p>Se la campagna militare turca “Scudo dell’Eufrate” ha come scopo dichiarato di combattere i militanti dell’autoproclamato Stato Islamico, Ankara mette sullo stesso piano gli jihadisti dell’Isis e le milizie curde, cui vuole impedire di creare una continuità territoriale ai propri confini.</p>