ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Messico, massacro del "Rancho del Sol",rimosso il capo della polizia

mondo

Messico, massacro del "Rancho del Sol",rimosso il capo della polizia

Pubblicità

Il Commissario generale della polizia messicana, Enrique Galindo Ceballos, è stato sollevato dal suo incarico dal capo dello Stato, dopo che la Commissione nazionale per i diritti umani ha accertato la responsabilità della polizia nell’esecuzione extragiudiziale di 22 presunti narcotrafficanti.

Il massacro avvenne nel 2015 nel Rancho del Sol di Tanhuato, e in quella occasione le vittime furono 43.

“Alla luce dei recenti avvenimenti, e per precisa disposizione del presidente, il Commissario generale della polizia Enrique Galindo è stato rimosso. Ciò con l’obiettivo di facilitare alle autorità una indagine rapida e trasparente”.

Secondo la Commissione nazionale per i diritti umani i capi della polizia si sarebbero resi colpevoli di esecuzioni extragiudiziarie, uso eccessivo della forza e tortura, oltre che di aver falsificato le prove per allontanare le proprie responsabilità.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo