ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Paraguay: uccisi otto soldati della forza anti-guerriglia

mondo

Paraguay: uccisi otto soldati della forza anti-guerriglia

Pubblicità

Otto militari sono stati uccisi in un’imboscata nel nord del Paraguay. Un ordigno è esploso al passaggio del convoglio nel dipartimento di Concepcion, poi un commando ha aperto il fuoco.

I soldati facevano parte dell’unità congiunta di esercito e polizia che pattuglia le zone dove sono attivi i guerriglieri dell’Esercito del Popolo Paraguayano.

“La task force congiunta è stata organizzata e dispiegata con il compito di pacificare la zona”, spiega l’ex comandante delle forze armate, il generale Alfredo Machuca. “Giustamente ci sono molti interrogativi per quanto riguarda i risultati. Ma occorre tener conto del fatto che sta combattendo contro un elemento sedizioso”.

La mancanza di risultati è stata messa in evidenza da parlamentari dell’opposizione che hanno chiesto lo scioglimento della task force, costituita nel 2013.

Secondo il governo, l’Esercito del Popolo Paraguayano è responsabile di una cinquantina di assassinii dalla sua fondazione nel 2008 e tiene in ostaggio tre persone.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo