ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Francia: produzione di vino prevista in calo a causa del clima avverso

mondo

Francia: produzione di vino prevista in calo a causa del clima avverso

Pubblicità

Il gelo primaverile poi la grandine e il clima secco penalizzano la produzione di vino francese: secondo le previsioni del ministero dell’Agricoltura questa diminuirà del 10% rispetto all’anno scorso quando aveva sfiorato i 48 milioni di ettolitri.

Jérôme Durand, produttore di cognac, nell’ovest del Paese, mostra i danni nella sua vigna: “È tutto secco, anche in profondità. Qui potete vedere le conseguenze dirette sui grappoli d’uva, i grappoli sono parzialmente o interamente anneriti, bruciati dal caldo”.

Già nel 2015 la raccolta era stata leggermente minore e la Francia era stata superata dall’Italia, diventata primo Paese produttore al mondo, e dove anche il 2016 dovrebbe rivelarsi un’annata in crescita (+ 5% rispetto ai 47,5 milioni di ettolitri dello scorso anno, secondo la previsione della Coldiretti).

Sarà penalizzato anche uno dei prodotti francesi più noti al mondo, lo champagne con un calo previsto del 31% nell’omonima regione.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo