ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Terremoto: stato d'emergenza, nei comuni colpiti sospeso il pagamento delle tasse

Il governo italiano annuncia i primi provvedimenti del dopo-terremoto.

Lettura in corso:

Terremoto: stato d'emergenza, nei comuni colpiti sospeso il pagamento delle tasse

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo italiano annuncia i primi provvedimenti del dopo-terremoto. Il Consiglio dei ministri ha dichiarato lo stato d’emergenza nei 16 comuni più colpiti, dove sarà sospeso il pagamento delle imposte. Per i soccorsi stanziati i primi 50 milioni di euro, tratti dal fondo per le emergenze nazionali.

allviews Created with Sketch. Point of view

""Profonda emozione per le vittime. Prima di essere politici siamo esseri umani.""

Matteo Renzi Presidente del Consiglio italiano

È ancora presto per pensare alla ricostruzione, ma Matteo Renzi assicura che sarà il più veloce possibile e le case saranno rifatte negli stessi luoghi. Nessuna ‘new town’ come per L’Aquila, insomma.

Ma innanzitutto, il Presidente del Consiglio dichiara: “La prima parola che viene in mente a tutti noi è ‘emozione’, una profonda emozione, un’emozione di dolore per quanto è accaduto e per le vittime. Quando il destino arriva a dividere delle famiglie è sempre difficile da accettare. E prima di essere politici siamo esseri umani.”

Renzi auspica inoltre un sistema di prevenzione e invita politici e professionisti a riflettere insieme per definire il progetto.

Il bilancio del terremoto, ancora provvisorio, è di 267 morti. Centinaia i feriti, migliaia gli sfollati.