ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Usa 2016. Emailgate, nuova corrispondenza Clinton sarà pubblicata prima del voto

mondo

Usa 2016. Emailgate, nuova corrispondenza Clinton sarà pubblicata prima del voto

Pubblicità

In Italia verrebbe definita “giustizia ad orologeria”. Ma accade negli Stati Uniti ed è un giudice federale ad imporre la pubblicazione di altre 15.000 (per l’esattezza 14.900) delle e-mail che rappresentano ormai l’incubo di Hillary Clinton. Tanto più che la corrispondenza sotto accusa, consultata dall’allora Segretaria di Stato attraverso un server privato anzichè su quello istituzionale del Dipartimento di Stato Americano, sarà resa nota proprio a ridosso dell’Election Day del prossimo 8 novembre.

Nel quadro dell’indagine dell’Fbi sono già più di 30.000 le e-mail passate al vaglio degli inquirenti. Indagine che finora non ha portato tuttavia all’apertura di alcun procedimento contro Clinton che si è vista semplicemente bacchettare per “grave negligenza”.

Lo staff dalla candidata democratica ha garantito la massima collaborazione e si è detto favorevole alla pubblicazione di qualunque contenuto che non sia di natura privata.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo