ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Turchia: via libera del parlamento alla ripresa delle relazioni con Israele

mondo

Turchia: via libera del parlamento alla ripresa delle relazioni con Israele

Pubblicità

Pace fatta tra Turchia e Israele. Il parlamento di Ankara ha ratificato l’accordo di giugno per la normalizzazione delle relazioni tra i due Paesi, interrotte da 6 anni, dopo il violento intervento israeliano sulla nave Mavi Marmara, carica di aiuti per i palestinesi.

Lo Stato ebraico ha accettato di pagare 20 milioni di dollari di danni alle famiglie delle vittime.

Burhan Kuzu, avvocato del partito al potere ad Ankara spiega: “Non penso che ci saranno problemi nell’applicare l’intesa. Israele ha bisogno della fiducia della Turchia e non può mettersi contro il nostro Stato, trovandosi in un’area circondata da Paesi arabi e musulmani.”

In gioco c‘è anche la spartizione di ghiotte risorse di gas del Mediterraneo.

Il presidente turco in passato condannò fermamente la repressione israeliana della missione, che provocò 10 vittime sulla nave. Ma ora, agli organizzatori della Flotilla che criticano il riavvicinamento ad Israele, Erdogan risponde ricordando che prima di partire per sfidare l’embargo di Gaza non gli avevano chiesto il suo parere.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo