ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan: esercito ferma l'avanzata taleban verso Kunduz

Il distretto di Khanabad, caduto in mano ai taleban nelle prime ore di sabato, è stato ripreso in serata dalle forze di sicurezza.

Lettura in corso:

Afghanistan: esercito ferma l'avanzata taleban verso Kunduz

Dimensioni di testo Aa Aa

Le forze di sicurezza afghane avanzano verso Khanabad nella provincia settentrionale di Kunduz.

Il distretto, caduto in mano ai taleban nelle prime ore di sabato, è stato ripreso in serata dell’esercito.

Sembra per il momento scongiurata la conquista di Kunduz City. 38 miliziani sono stati uccisi e 6 risultano feriti.

“Abbiamo avuto la copertura aerea delle forze Nato – spiega Zemarai Paikan, l’ufficiale responsabile delle operazioni – che hanno garantito la possibilità di fornire assistenza ai nostri soldati in battaglia”.

Nelle prime ore di sabato, la chiusura della statale di collegamento con la vicina provincia di Takhar aveva allarmato la popolazione che temeva una avanzata dei taleban verso Kunduz City, già occupata dieci mesi fa.

“La situazione a Kunduz è davvero critica, tutte le strade del distretto sono bloccate – spiegava in mattinata un residente – Le persone vengono uccise e il governo non si preoccupa di questa emergenza”.

L’allarme resta massimo perché esistono indizi che l’attuale offensiva talebana sia più articolata di quella dello scorso anno, con il consolidamento di posizioni e azioni di sabotaggio, come l’interruzione dell’elettricità a Kunduz City.