ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Rio 2016: giamaicani esultano per Bolt

Sport

Rio 2016: giamaicani esultano per Bolt

Pubblicità

L’impresa di Usain Bolt accende l’entusiasmo della Jamaica House a Rio.
La medaglia d’oro nei 200 metri, dopo quella conquistata nei 100, fa esplodere la gioia di centinaia di tifosi giamaicani, abituati ormai da molti anni ad esultare per i successi del loro beniamino.
Ma è sempre come la prima volta.

“È una sensazione indescrivibile” afferma Glanry Walker. “Non avevamo dubbi che avrebbe vinto. Ha reso la Giamaica orgoliosa, ha reso orgogliosa la nostra piccola nazione. Lo amiamo e abbracciamo la sua vittoria.”

“Usain Bolt fa sognare in tutto il mondo” sottolinea Jason Holt “e siamo così orgogliosi di essere qui a Rio a festeggiarlo. Quando lo vedi in pista è un’icona, non c‘è nessun altro come Usain Bolt.”

L’atleta, che domenica compirà 30 anni e che probabilmente concluderà la sua carriera a fine anno, ha la possibilità di realizzare un’impresa ancor più clamorosa. In caso di vittoria, oggi, nella 4×100, farebbe segnare la terza tripletta di ori in tre Olimpiadi consecutive.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo