ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Il Pentagono conferma l'uccisione di uno dei leader dell'Isil in Afghanistan

mondo

Il Pentagono conferma l'uccisione di uno dei leader dell'Isil in Afghanistan

Pubblicità

Ucciso in Afghanistan in un attacco realizzato con un drone Hafiz Saeed Khan, il leader della cellula dell’Isil nel paese e in Pakistan. Lo conferma il Pentagono oltre che i vertici pachistani.

Saeed Khan è stato colpito a Khot, nella provincia dell’est del paese di Nangharhar, insieme ad altri 30 comandanti jihadisti.
L’attacco, avvenuto lo scorso 26 luglio è stato realizzato nel corso di un’
operazione congiunta fra militari americani e afghani.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo